martedì 11 ottobre 2016

Sotto i ghiacci dell'Antartide


Cercando gli Anunnaki: L'Esplorazione dell'Antartico

E' realmente possibile che nell'Antartide si nasconda sotto i suoi spessi strati di ghiaccio 'la prova' di antiche civiltà altamente avanzate? E' possibile che la mappa di Piri Reis - la mappa Buache, e la mappa Orontius Finaeus siano la prova che l'Antartide sia stato scoperto prima dei tempi moderni, qualcuno è riuscito a mappare il continente prima che fosse coperto dai ghiacci? E, questo potrebbe essere il motivo per cui i nazisti erano così interessati al contenuto del continente ora ghiacciato?

L'Antartide è uno dei luoghi più misteriosi della Terra. E' lì dove scienziati e personale militare hanno visto e testimoniato molte cose strane.

E' un luogo avvolto nel mistero in cui sono
state fatte 'apparentemente'  scoperte straordinarie.

Dalle piramidi alla tecnologia ultraterrena, sembra che l'Antartide offra tutto questo.

Ma questo sta realmente accadendo? C'è una leggera possibilità che ci sia davvero qualcosa nascosto sotto gli spessi strati di ghiaccio in Antartide?

Avete mai pensato fosse possibile che in un lontano passato, quando l'Antartide era molto diverso da quello che è oggi - senza ghiaccio che ricopriva la sua vasta superficie e che in qualche modo la civiltà possa essersi sviluppata lì?
Le scoperte del 1900 hanno creato un dibattito in tutto il mondo circa l'Antartide e su tutto ciò che veramente si trova lì.

I dettagli si trovano nell'insolita mappa, una linea costiera che rispecchiava il continente Antartide. Tuttavia, invece di essere coperto di ghiaccio, la mappa rappresenta l'Antartide come un continente ricoperto di vegetazione, ricca di giungle, fiumi completamente liberi dai ghiacci. La mappa è chiamata la mappa di Piri Reis.

Questa mappa significa che qualcuno in realtà ha visto il continente Antartide centinaia o forse migliaia di anni fa, quando i continenti non erano stati coperti dai ghiacci.

La mappa suggerisce che qualcuno ufficialmente abbia trovato l'Antartide circa trecento anni prima che gli esploratori ufficiali si siano imbattuti in quel continente.

Tuttavia, oltre alla mappa di Piri Reis, altre cartografie simili sono state scoperte nel corso dei secoli.

Queste mappe indicano che centinaia, forse migliaia di anni fa, una civiltà tecnologicamente avanzata potrebbe essere esistita sulla Terra.

Ma, gli studiosi del mainstream tradizionali non sono d'accordo.

Inoltre, oltre la mappa di Piri Reis, un altra
cartografia controversa è stata creata da un geografo francese con il nome di Philippe Buache de la Neuville. La mappa di Bauche ha due versioni. Una delle versioni si crede rappresenti esattamente il litorale libero dai ghiacci dell'Antartide, mentre l'altro grafico non fa alcuna menzione di sorta del continente. Molti indicano che Buache non era a conoscenza dell'esistenza del continente ghiacciato e che le sue raffigurazioni erano niente di più che una ipotesi.

La mappa Orontius Finaeus è un'altra mappa che mostra l'Antartide privo di ghiacci. È interessante notare che, con il metodo di datazione del Dr. WD Urry dalla Carnegie Institution di Washington DC, gli scienziati hanno scoperto che i fiumi dell'Antartide, le fonti di raccolta delle acque e la sua dispersione, scorrevano
circa 6.000 anni fa, come rappresentato sulla mappa Orontius Finaeus. 
È interessante notare che i nazisti sapevano di queste mappe e secondo il loro pensiero, l'Antartide doveva essere stato un posto molto importante. È ben noto che Hitler era fissato con l'occulto, civiltà perdute, antica tecnologia, e Atlantide.

Alla fine si convinse che l'Antartide e l'Atlantide erano la stessa cosa, e credeva che da qualche parte laggiù avrebbe trovato
antichi e mistici manufatti sepolti nel ghiaccio che avrebbe potuto aiutarlo a raggiungere il suo obiettivo finale: il dominio mondiale.

Si dice che i nazisti alla fine abbiano costituito un team per indagare il continente e durante la loro spedizione esplorativa, abbiano creato un enorme grotta artificiale sul continente, abbastanza grande da nascondere veicoli e attrezzature militari usati per esplorare la terra ghiacciata.

Si dice inoltre, che i nazisti in Antartide abbiano costruito una vasta base chiamata Stazione 211.

Secondo una serie di indiscrezioni, la 'Stazione 211' esisteva, e se così fosse, allora deve essere stata (e forse lo è ancora dove si trova) all'interno della catena montuosa libera dai ghiacci nelle montagne Mühlig-Hofmann di Neuschwabenland, alias Terra della regina Maud.

Secondo i geologi che hanno partecipato alla spedizione tedesca, le zone dove la vegetazione era presente erano dovute a sorgenti di acqua calda o altre fonti geotermiche.

Una delle citazioni più interessanti su Neuschwabenland e l'Antartide viene dal tedesco della Marina, il Grande Ammiraglio Karl Dönitz che ha detto: "La flotta sottomarina tedesca è orgogliosa di aver costruito per il Führer in un'altra parte del mondo un Shangri-La, una terra con un'inespugnabile fortezza."

Alla fine, gli americani hanno scoperto quello che circa i nazisti hanno esplorato nell'Antartide decidendo di lanciare una missione esplorativa per conto loro.

Molte affermazioni dubbie sono state fatte su questa storia. Però. ci sono altre rivendicazioni, che sono sostenute dai fatti.

Secondo quanto riportato da scienziati americani che hanno partecipato alla missione in Antartide, durante il loro soggiorno, hanno assistito in cielo al volo di dischi volanti artigianali, e la tecnologia era tutt'altro che ordinaria.

Ma per anni, gli scienziati e i ricercatori che hanno viaggiato nei continenti di ghiaccio hanno visto cose che ricordano quello che molti chiamano Tecnologia Aliena. Un Massivo avvistamento di UFO si è verificato nel 1965, quando gli scienziati e personale militare dalla Gran Bretagna Cile e Argentina, hanno assistito (vicino all'Antartide) a numerosi UFO. Secondo i rapporti, questi UFO hanno causato problemi e
malfunzionamento alle apparecchiature di navigazione e strumenti scientifici.

Ma molte altre scoperte sensazionali sono state fatte, che hanno portato a numerose spedizioni scientifiche e militari in Antartide.

Ma ... cosa c'è laggiù che è così importante? C'è davvero qualcosa in Antartide che tutti vogliono trovare?

Ci sono - come alcune indicazioni suggestive suggeriscono -
prove di una antica civiltà tecnologicamente avanzata sepolta sotto gli spessi strati di ghiaccio in Antartide?

Numerosi documentari sottolineano il fatto che, per decenni, se non secoli, le persone abbiano viaggiato in Antartide alla ricerca di qualcosa di prezioso.

Forse, dopo tutto, ci possono essere delle tracce di antiche civiltà tecnologicamente avanzate sepolte sotto il ghiaccio.

Queste civiltà possono essere fiorite nel continente ormai ghiacciato in un lontano passato, quando l'Antartide era coperto da una fitta vegetazione e la presenza di animali esotici.

Come sempre, affermazioni straordinarie richiedono prove straordinarie.





http://www.ancient-code.com/searching-anunnaki-exploring-antarctica/ 

Articolo correlato: L'anomalia magnetica del lago Vostok (+Video)
Indicazioni sulla base: 'Stazione 211' QUI

Traduzione e adattamento Nin.Gish.Zid.Da

11 commenti:

  1. ho come un dejavu :) a sentire ramtha, sotto i ghiacci dell'antartide è scivolata la porzione più importante di atlantide, dopo il diluvio....

    RispondiElimina
  2. Bentrovato Theyogi;
    sembrerebbe di sì non solo Atlantide ma anche Lemuria, visto che Ramtha era un guerriero (così dicono alcuni testi) che è riuscito ad ascendere e trascendere le costrizioni del tempo e dello spazio, reperti archeologici esistono sia in Egitto, India e nella letteratura Indù.

    Forse un giorno tornerà, chissà ...

    RispondiElimina
  3. Lemuria se non sbaglio era prima di atlantide e quindi sottostante come strato geologico.i lemuriani erano eterici e gli atlantidei erano i maghi?quindi l'invasione del pianeta e'avvenuto miliardi di anni fa.per sconfiggerli significa che erano e sono potentissimi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Parlare di miliardi di anni è un pochino esagerato, senza dubbio diversi millenni.

      Va detto inoltre che la terra primordiale era una Pangea, tutte le terre da una parte e l'acqua ricopriva tutto il globo, successivamente si sono formati i continenti e Lemuria (MU) si collocava al centro dell'Oceano Pacifico a differenza di Atlantide (da dove ha preso il nome) nell'Oceano Atlantico.

      Almeno, così varie cartografie antiche riportano.

      Non so se erano (o sono) potentissimi, ma senza dubbio con tecnologie molto avanzate.

      Elimina
  4. Lessi il libro dei rosacroce:il magico mondo dei rosacroce e una frase mi se stampato nel bios.diceva tipo che se l'uomo deve evolvere allora il cielo e la terra devono cambiare(scie chimiche)?secondo i miei appunti siamo nella fase finale cioe' la robotica.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. beh, con la geo-ingegneria (scie chimiche), ci stanno fumigando mica male.

      Senza dubbio la fine di un tempo; potrebbe essere la robotica, se non nuclearizzeranno prima tutta la Terra, è già successo in passato (Mohenjo-daro e Sodoma e Gomorra per esempio).

      Comunque sia, la Terra continuerà ad esserci, nonostante noi e dopo di noi...

      Elimina
  5. Che lei ci sarà nessun dubbio,ma il perchè noi dovremmo stare su questa landa di dolore e sofferenza non l'ho capito;siamo forse prigionieri senza saperlo?quindi soffriamo tutti la sindrome di stoccolma?mah.

    RispondiElimina
  6. “Tutto ciò suggerisce, almeno per me, che l’umanità potrebbe essersi evoluta su un altro pianeta e che potrebbe essere stata portata qui come una specie già altamente sviluppata, tra i 60 mila e i 200 mila anni fa”. Uno studioso americano di nome Silver, sostiene:

    “Una delle ipotesi che avanzo nel libro è che la Terra potrebbe essere un pianeta-prigione, in quanto sembra che siamo una specie naturalmente violenta. Forse resteremo qui fino a quando non impareremo a comportarci meglio”.

    RispondiElimina
  7. Qualcosa è successo. Ogni qualvolta che Coscienza prendel il sopravvento "essi" intervengono. L uomo dovrebbe essere destinato a divenire parte integrante della creazione divenendo creatore a sua volta. Ma questo sistema è da sempre manomesso.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ne parla David Icke nel video a fondo pagina del blog.

      Elimina

Tutti i commenti sono sottoposti a moderazione prima della loro eventuale pubblicazione.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Nin.Gish:Zid.Da

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

Torna all'inizio

Torna all'inizio
Home page